Il Lago di Garda è il luogo ideale dove trascorrere le tue vacanze se ami fare passeggiate nel verde e vivere a stretto contatto con la natura.
L’offerta è davvero variegata e non delude mai: nella parte più meridionale ti attendono deliziose spiagge in pietra e località che sembrano dipinte, nella zona più a settentrione, invece, ci sono rocce a picco sul lago ed un esiguo numero di lidi.
Quest’area è, particolarmente, apprezzata dagli amanti dell’arrampicata e degli sport all’aperto.
Le diverse località sono immerse in una ricca vegetazione fatta di colori e profumi diversi.
Puoi ammirare splendidi olivi, cipressi, piante di limoni, oleandri e palme, ma il vero protagonista rimane pur sempre il lago con le sue acque limpide e turchesi.

Itinerari Magici sul Lago di Garda

Gli itinerari sono davvero tanti: alcuni sono destinati alle persone più esperte, mentre altri sono alla portata di tutti.
Se sei un’escursionista navigato non puoi non intraprendere il percorso che parte da Malcesine ed arriva al Monte Baldo.
Ti attende una passeggiata lungo il sentiero del Ventrar nel corso della quale incontri canaloni, rupi, il rifugio di Kira, il porticato Il Signor ed il capitello di San Valentino.
A Torri del Benaco prende il via una camminata poco impegnativa per vivere a stretto contatto con la natura.

Nei dintorni si trovano, inoltre, gli splendidi uliveti e vigneti di Pai, un piccolo villaggio di pescatori molto caratteristico che merita di essere visitato.
Ti suggeriamo, infine, la passeggiata che parte da Castiglione Veronese: 4,5 km lungo i quali si trova Villa Pellegrini, una splendida dimora in stile barocco, abbracciata da un incantevole parco.
Il Lago di Garda regala splendidi panorami, ma vanta anche un considerevole patrimonio storico culturale.
Non lasciarti, quindi, sfuggire l’opportunità di andare alla scoperta di luoghi ricchi di storia, e non ti dimenticare di assaggiare i sapori tipici della tradizione enogastronomica locale.

Nei dintorni di Salò, a sud del Lago di Garda, ti attende il cosiddetto giro delle tre chiese.
Il percorso si snoda lungo 9 km e tocca i santuari della Madonna del Rio, della Madonna del Buon Consiglio e di San Bartolomeo.
La prima chiesa, di colore giallo, è avvolta dalle piante e risale al Seicento.
Vi sono molti altri luoghi meritevoli di essere visitati, dove puoi approfondire tematiche storiche e culturali, ma anche gustare qualcosa di sfizioso.
Il territorio che sorge intorno a Valpolicella ospita 19 comuni ed è noto per i suggestivi vigneti ed il buon vino, che puoi degustare in una delle tante cantine sparse nella zona.
Questa territorio vanta, inoltre, diverse perle e tra queste vi sono le Cascate di Molina, la Chiesa di San Floriano e la Grotta di Fiumane.