Limone è un piccolo comune affacciato sul lago di Garda, immerso nei profumi e nei colori delle sue splendide limonaie, che la rendono una cittadina affascinante e ricca di storia.
La tradizione delle limonaie risale addirittura al XIII secolo, grazie all’importazione di limoni dalla riviera ligure. Da allora la coltivazione degli agrumi è diventata la specialità locale, ma non dimentichiamo che Limone è conosciuta anche per la coltivazione di olivi dedicati alla produzione di olio, molto apprezzato per il suo gradevole sapore.
La cittadina dista soli 11km dal Lago di Garda, qui si può respirare un’aria genuina fatta di colori e sapori che hanno fatto la storia di Limone.

La storia di Limone sul Garda verso l’apertura al turismo

Limone del Garda è una cittadina dalla bellezza unica, una piccola perla vicinissima al Lago di Garda. É possibile raggiungerla con un percorso in barca, grazie alle tante strutture dedicate alla nautica lago di Garda, che offrono noleggio brache senza patente ma anche la vendita di barche lago di Garda per chi desidera un servizio a 360º.
Lo stemma della città raffigura un limone, simbolo indiscusso del territorio. Sebbene anche il suo nome ricorda proprio questi agrumi, il nome deriva dal latino “limes” ovvero confine, proprio perché si trova al confine tra Brescia e Trento.
Nonostante la coltivazione di limoni sia una prerogativa dei territori del Sud, Limone gode di un particolare clima mite molto favorevole a questa coltivazione, così nel 1700 sono state costruite le prime limonaie protette dai venti grazie a muri di roccia.

Nel 1932 la piccola Limone si è aperta al turismo, grazie alla costruzione delle Gardesana, una strada che costeggia il Lago di Garda e che permette di raggiungere facilmente la cittadina che molto presto si è trasformata in meta prediletta per le vacanze estive.
I profumi dei limoni si mescolano a quelli dei gelsomini, fiori colorati ravvivano i balconi del centro storico ed un piccolo porticciolo rende Limone un borgo fuori dal tempo.
I limoni vengono prodotti tutto l’anno, grazie ad un sistema di serre ben strutturato che permette anche l’esportazione di questi agrumi in tutto il mondo.
Il centro storico di Limone fa respirare un’aria antica, pittoresca e grazie all’ospitalità degli abitanti del luogo è il luogo ideale dove concedersi una pausa lontano dal caos della città. Infatti, le case antiche tutte recentemente rimodernate ed attrezzate con ogni comfort, sono una valida alternativa alle grandi strutture alberghiere e permettono di immergersi completamente nel clima unico del borgo.

Una passeggiata tra i vicoli di Limone sul Garda

Limone sul Garda è una cittadina che negli ultimi decenni attira una gran quantità di turisti, per questo nel suo centro storico è possibile trovare gelaterie, ristoranti e negozi per ogni gusto. Ma per scoprire la vera essenza di questo luogo bisogna immergersi nei suoi vicoli, perdersi tra le facciate delle case e le loro finestre, i portici e le scalette strette ricoperte da fiori colorati e piante grasse.
Tappa obbligatoria è una visita alla Chiesa di San Rocco. Un piccolo scrigno dalla cui terrazza si può ammirare un paesaggio mozzafiato che permette di ammirare il Lago di Garda ed il paese.
Per raggiungere Limone sul Garda la soluzione ideale è quella di utilizzare una barca, magari prendendola a noleggio barche lago di Garda, in modo da poter percorrere il lungolago di Limone. Molti esercizi commerciali per il noleggio barche permettono il noleggio barche senza patente.

Una visita alla Limonaia del Castel: tra profumi e paesaggi mozzafiato

La Limonaia del Castel si trova nel cuore di Limone sul Garda, fu costruita nel corso del 1700 su di un terrazzamento del monte Sughera. Della costruzione originaria rimane purtroppo solo una parte ma, grazie all’acquisizione da parte del comune nel 1995, la struttura è ritornata all’antico splendore. Infatti, oggi all’interno delle Limonaia del Castel si trova una struttura ben organizzata che ospita diverse specie di agrumi come i limoni, i cedri, i mandarini, i bergamotti e i pompelmi. Inoltre, un moderno museo a scopo didattico permette di studiare le diverse specie di piante presenti: un interessante intervento per preservare la cultura e la tradizione locale, ma anche il patrimonio locale fatto di storie di uomini che hanno lavorato all’interno delle limonaie per decenni.
La Limonaia del Castel è una testimonianza del passato del luogo, un patrimonio culturale inestimabile ed il suo terrazzamento è anche un luogo magico dove poter godere di un paesaggio che non smette di lasciare a bocca aperta turisti da tutto il mondo.